ARTE

TO1

Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione

Il progetto in numeri
Durata:
30 mesi
Inizio: 01.10.17
Fine: 31.03.20
N. Partner: 6
 
Stato di avanzamento del progetto
Budget totale:
1.285.297,50€
Contributo FESR:
1.092.502,87€

The project in numbers

Durata: 
30 mesi
Start / End: 
01.10.17 to 31.03.20
Stato avanzamento progetto: 
100%
Budget: 
1285297.50€
Contributo FESR: 
1092502.87€

ARTE

Ecosistema per le Terapie Avanzate di Medicina Regenerativa
Asse prioritario 1

Promozione delle capacità d'innovazione per un'area più competitiva

Obiettivo specifico: 
OS 1.1.
Priorità d'investimento: 
PI 1b
Tipologia: 
Standard
Obiettivo Complessivo del Progetto: 

L'obiettivo complessivo del progetto Arte è stato quello di migliorare la cooperazione transfrontaliera tra le strutture ospedaliere, Centri di Ricerca, Università, PMI e Parchi Tecnologici al fine di promuovere il trasferimento di innovative tecniche biomedicali per una maggiore competitività nell'ambito della medicina rigenerativa nell'area transfrontaliera.

Sintesi del progetto: 

La sfida comune del progetto ARTE è stata di contribuire a far diventare l’area programma un punto di riferimento dell’ecosistema europeo per le terapie innovative e la Medicina rigenerativa, priorità della Commissione UE con un mercato globale di 20 Miliardi € e crescita CAGR del 36%, rendendo questo territorio attraente e innovativo per gli investimenti nel settore smart health come uno dei settori chiave della S3.

ARTE INTERREG V-A Italia-Slovenia è stato un progetto precursore allineato alla nuova Strategia Farmaceutica per l'Europa. Ha innescato un cambiamento duraturo nella competitività dell'area, creando un notevole HUB nell'ecosistema europeo e globale in rapida crescita pe le terapie cellulari avanzate, a vantaggio di pazienti, ricerca, aziende, dipendenti e dell'economia in generale.

Metodologia di costruzione dell'ecosistema

Il modello Business Ecosystem è stato perseguito per coinvolgere e supportare le aziende tecnologiche che hanno un potenziale di mercato globale, mettendo in atto nuove forme di ''modelli di business collaborativi'' per l'innovazione continua. Ciò implica soprattutto un approccio orientato al business, aperto e dinamico e la capacità di attivare reti di PMI in Slovenia, Friuli Venezia Giulia e Italia, oltre che a livello globale. Altre metodologie implementate includono: Open Innovation, Product Platforming e Tech Risk Array.

Migliorando la cooperazione transfrontaliera tra strutture ospedaliere, centri di ricerca e sviluppo, università, PMI e parchi tecnologici, ARTE ha avuto i seguenti obiettivi di sviluppo:

  • raggiungere un'elevata competitività nel campo della medicina rigenerativa,
  • attrarre investimenti e risorse finanziarie,
  • crescita primaria delle PMI,
  • generare nuova occupazione.

FOCUS: Il focus iniziale di ARTE è stata l'Osteoartrosi, una malattia invalidante che colpisce oltre il 10% della popolazione adulta e il 50% delle persone sopra i 60 anni. Basandosi sui risultati dei precedenti progetti Horizon dell'UE, i Partner hanno lavorato insieme per rendere accessibile la medicina rigenerativa per le malattie muscolo-scheletriche.

Innovazioni rivoluzionarie nella produzione di celle sviluppate attorno al sistema NANT XL.

 

Il miglioramento della produzione di prodotti cellulari è fondamentale per l'accessibilità economica di nuove terapie, consentendo a più pazienti di beneficiare di nuove soluzioni. I bioreattori automatizzati di VivaBioCell ("GMP-in-a-Box") contribuiscono a migliorare i costi e la scalabilità della produzione.

ARTE ha contribuito allo sviluppo della famiglia di bioreattori di prossima generazione che incorporerà le innovazioni di diversi fornitori di PMI. Le nuove soluzioni includono lo sviluppo di una nuova suite software per scalare la produzione e nuovi sensori ottici.

In particolare, ARTE ha aiutato EDUCELL d.o.o., che realizza prodotti per la terapia cellulare, ad acquisire esperienza con gli strumenti "GMP in a Box". Questa nuova competenza ha consentito alla PMI slovena di concludere nuovi accordi internazionali molto promettenti e di ottenere finanziamenti per nuovi investimenti.

LA VISIONE PER CONTINUARE A LAVORARE, INSIEME

Una forte cooperazione è essenziale per portare terapie innovative ai pazienti e creare crescita imprenditoriale e occupazionale. L'implementazione dell'approccio congiunto delineato  potrebbe diventare l'esperimento centrale di un nuovo ''Hub di Terapie Avanzate Collaborativo Slovenia-Italia'', che avrebbe un valore europeo significativo come banco di prova per nuove iniziative nel settore high-tech della Medicina Rigenerativa.

L'Hub comprenderebbe varie parti interessate e soddisferebbe sia la domanda principale (ad esempio, ospedali pubblici e amministrazioni), che l'offerta innovativa (prodotti, servizi, proprietà intellettuale, ricerca clinica) e avrebbe una portata UE/internazionale.

Risultati principali: 

Il risultato del progetto è l'aumentata cooperazione tra le strutture ospedaliere, Centri di Ricerca, Università, PMI e Parchi Tecnologici del settore biomedicale attraverso la creazione di un Network pubblico-privato transfrontaliero al fine di sviluppare e promuovere un nuovo trattamento innovativo nel campo biomedico con lo sviluppo congiunto di prodotti e servizi innovativi nella medicina rigenerativa.

Risultati in cifre:

  • 5 centri di ricerca clinica che collaborano a nuove terapie
  • 12 organizzazioni pubbliche e private coinvolte nell'innovazione
  • 10 PMI coinvolte nell'attuazione delle attività del progetto
  • 80 dipendenti di aziende e PMI coinvolte
  • 50 ricercatori (produzione ATMP e studi clinici)
  • 12 start-up; coinvolgimento del capitale di rischio
  • 3 innovazioni biomediche trasferite alle PMI
  • 40 PMI appartenenti a reti
  • 19 NUOVI DIPENDENTI
  • OLTRE 2,5 MILIONI DI € INVESTIMENTI PRIVATI DA INVESTITORI PRIVATI

 

Risultati a lungo termine:

  • L'Hub Interregionale di Medicina Rigenerativa è ora operativo
  • Stabilita una pipeline di applicazioni terapeutiche, tra cui TNBC - Triple Negative Breast Cancer (Progetto Interreg Italia-Slovenia ImmunoCluster; LP Celica Biomed d.o.o.);
  • Costituzione del consorzio FAC - Fight Against Coronavirus, che presenta una Proposta di Ricerca al Programma IMI EU; IND Investigational New Drug study approvato dalla FDA (USA)

Partner

Il "Interreg Project Slam 2020" è un'iniziativa di INTERACT, che è stata lanciata nel 2018. L'obiettivo è di rendere visibili i risultati della cooperazione transfrontaliera e mostrare come funziona Interreg e come il suo modello di cooperazione può essere esteso o trasferito.

"Interreg Project Slam 2020" je pobuda INTERACT-a, ki se je začela leta 2018. Cilj je, da postanejo rezultati čezmejnega sodelovanja vidni in da se pokaže kako deluje Interreg in kako je mogoče razširiti ali prenesti model sodelovanja.

"Interreg Project Slam 2020" is an initiative of INTERACT, which was launched in 2018. The aim is to make the results of cross-border cooperation visible, show how Interreg works and how its cooperation model can be extended or transferred.

https://www.youtube.com/watch?v=X9O3Umx3jiQ .

Il video di Arte è raggiungibile su YouTube ll'indirizzo 

https://www.youtube.com/watch?v=X9O3Umx3jiQ .

Partner capofila

Tehnološki park Ljubljana d.o.o.

Osrednjeslovenska
SLO

Partner progettuale n.1

Ortopedska bolnišnica Valdoltra

Obalno-kraška
SLO

Partner progettuale n.2

Univerza v Ljubljani (Fakulteta za farmacijo)

Osrednjeslovenska
SLO

Partner progettuale n.3

VIVABIOCELL SPA

Udine
ITA

Partner progettuale n.4

Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale

Udine
ITA

Partner progettuale n.5

Biovalley Investments S.p.A.

Trieste
ITA

Documenti di progetto

Poster evento annuale 30/05/2018Poster evento annuale 30/05/2018
ARTE_ITA_1.pdf
( 459 byte, pubblicato il 7 Giugno, 2018 - 12:49 )
PublikacijaPublikacija
ARTE_RAPPORTO FINALE.pdf
( 4 byte, pubblicato il 23 Febbraio, 2022 - 10:03 )
Znanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific PublicationZnanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific Publication
Scietific Pub Čamernika Stem Cell intern .pdf
( 3 byte, pubblicato il 8 Marzo, 2022 - 10:41 )
Znanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific PublicationZnanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific Publication
Scientific Pub Detela EU Reg Pathways for ATMPs.pdf
( 2 byte, pubblicato il 8 Marzo, 2022 - 10:41 )
Znanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific PublicationZnanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific Publication
Scientific Pub Cifu Stem cell international 2020.pdf
( 2 byte, pubblicato il 8 Marzo, 2022 - 10:41 )
Znanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific PublicationZnanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific Publication
Scientific Pub Čamernik2020_Article_IncreasedExhaustionOfTheSubcho (1).pdf
( 2 byte, pubblicato il 8 Marzo, 2022 - 10:41 )
Znanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific PublicationZnanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific Publication
Scientific Pub Čamernik Stem Cell Research & Therapy.pdf
( 3 byte, pubblicato il 8 Marzo, 2022 - 10:41 )
Znanstvena Knjiga- Testo Scientifico - Scientific BookZnanstvena Knjiga- Testo Scientifico - Scientific Book
Scientific Pub 2019_Book_StemCellsAndAging.pdf
( 12 byte, pubblicato il 8 Marzo, 2022 - 10:41 )
Znanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific PublicationZnanstvena publikacija - Pubblicazione - Scientific Publication
Kodrič Scientific Pub Exp& Mol Medicine.pdf
( 3 byte, pubblicato il 8 Marzo, 2022 - 10:41 )

Obiettivi e attività

OBIETTIVI PRINCIPALI DEL PROGETTO

L'obiettivo complessivo di ARTE è stato di favorire gli investimenti, l’innovazione imprenditoriale e la competitività, migliorando la cooperazione tra strutture ospedaliere, Centri di Ricerca, Università, PMI e Parchi Tecnologici in tema di Medicina Rigenerativa. Il focus è sulle nuove terapie per l’osteoartrosi e su dispositivi biomedicali e servizi che consentano di ridurre i costi. E’ stato creato un Network pubblico-privato che ha di fatto favorito la nascita di un ecosistema collegato ad iniziative europee e ad investitori internazionali.

RISULTATI POST- IMPLEMENTAZIONE PROGETTUALE (25/02/2022)

A dimostrazione degli effetti durevoli prodotti da ARTE, si indicano i seguenti:

  • In data 23/12/2022, AIFA – Agenzia Italiana del Farmaco ha approvato la proposta di studio clinico per l’Osteoartrite al ginocchio presentata dal PP ASUFC, con produzione del farmaco mediante il sistema “GMP in a Box” NANT di VivaBioCell.
  • In data 10/02/2022, VivaBioCell - insieme alla Slovena Celica Biomed di Lubiana, ha presentato l'approccio allo sviluppo di un Ecosistema transfrontaliero per le Terapie Avanzate nel workshop "Medicina di Precisione" promosso presso il Padiglione della Slovenia di EXPO Dubai.
  • In data 23/02/2022, alcune aziende dell’Ecosistema transfrontaliero hanno promosso un importante progetto di sviluppo, denominato ARTE 3.0 sul programma Interreg Central Europe, comprendente Italia (Friuli-Venezia Giulia e Lombardia), Slovenia, Croazia e Ungheria.

ARTE 3.0  si propone di rafforzare ed estendere l’Ecosistema avviato con ARTE ITA-SLO rendendo le nuove terapie accessibili ai pazienti dell’Europa Centrale, e al contempo creando opportunità di innovazione, investimento e crescita per le imprese e le regioni.

Contatti

Tehnološki park Ljubljana d.o.o.

00386 (0) 16203406
Tehnološki park 19, 1000 Ljubljana, Slovenija
Rebeka Žerovnik

Ortopedska bolnišnica Valdoltra

00386 (0) 56696100
Jadranska cesta 31, 6280 Ankaran/Ancarano, Slovenija
Ingrid Milošev

Univerza v Ljubljani (Fakulteta za farmacijo)

00386 (0) 12418532
Kongresni trg 12, 1000 Ljubljana, Slovenija
Tilen Kranjc

VIVABIOCELL SPA

0039 0432545674
Via del Cotonificio 127, 33100 Udine, Italia
Antonio Sfiligoj

Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale

0039 04325543754278
Via Pozzuolo 330, 33100 Udine, Italia
Samantha Gomboso

Biovalley Investments S.p.A.

0039 0408992219
Via Flavia 23/1 34148 Trieste TS, Italia
Bravar Diego