Il Primorski tehnološki park attivo nella ricerca di buone pratiche di collaborazione tra industrie creative e imprese tradizionali relevanti al progetto DIVA

Notizie

Il progetto strategico DIVA é focalizzato a creare un ambiente che favorirà la cooperazione transfrontaliera e l'innovazione sociale e tecnologica, non solo per oggi, ma anche per la società del futuro. I partner stanno lavorando con piattaforme di contenuti diverse, esistenti e nuove, per contribuire a una più stretta collaborazione tra economia, arte, design e creazione di diverse iniziative sociali.

Tra le altre cose, il progetto prevede uno studio delle pratiche esistenti di cooperazione tra le sfere creative e artistiche e l'imprenditoria tradizionale, poiché le lezioni possono essere tratte dall'esistente e persino evitare errori. La ricerca di buone pratiche non è solo una ricerca di conoscenza, ma anche un contatto, poiché i nodi che collegheranno la creatività e l'imprenditorialità saranno collocati in uno spazio, società, processi, eventi transfrontalieri. Saranno sviluppate nuove conoscenze, meccanismi di supporto e connessioni.

Nell'ottobre 2019 il Primorski tehnološki park ha a Belgrado (Serbia) visitato alcuni hub creativi ben funzionanti che collegano arte, creatività e imprenditorialità. Abbiamo parlato con i fondatori di Mikser, Nova Iskra, HUB Smart Office, condividendo esperienze e informazioni su un HUB efficace ed a lungo termine che funzionerà anche a beneficio della popolazione in generale. L'esistenza e la portata a lungo termine dell'HUB, nonché il sostegno dei decisori politici, è cruciale per la sua esistenza a lungo termine. Un esempio di buone pratiche in un ambiente di lavoro favorevole è anche l'aeroporto Nikola Tesla di Belgrado, dove un passeggero può usufruire di un angolo di lavoro silenzioso ed eseguire molte attività. Può incontrare un socio d’affari, lasciare materiale pubblicitario, forse anche fare un affare.

Diamo un'occhiata ai nodi che abbiamo visitato. Erano tutti situati nella parte vecchia di Belgrado, dove l'arte, la creatività è "automaticamente" parte del mondo degli affari. Questa parte della città in sé offre apertura, diversità; è la parte della città in cui il tempo sembra rallentare e la cultura, la tradizione e l'impulso urbano del vecchio nucleo iniziano a riempirsi. Questo è prevedibile, poiché l'arte è un punto focale, è un'innovazione, è anche un "allontanamento" da una realtà che non conosce la rigorosa dimensione temporale, come l'imprenditorialità e la produzione.

Un mondo diverso, che è riuscito a collegare due diverse dimensioni, ci stava aspettando presso l'HUB Mikser, una piattaforma multidisciplinare che supporta lo sviluppo dell'economia creativa del paese e della regione (Balcani) e stabilisce un dialogo tra le tendenze globali contemporanee e la pratica domestica e regionale.

Appena entrati nell'atrio dell'hub Mikser, eravamo circondati da migliaia di uccelli di carta: lo spazio era pieno di energia creativa che annunciava un'interessante discussione.

Quando abbiamo lasciato l'HUB, eravamo pieni di nuove esperienze, della convinzione che si possa fare molto se c'è fiducia nell'idea, impegno personale nella realizzazione e coinvolgimento nel più ampio contesto sociale. Il mixer può mettere in relazione attività e conoscenze nel campo dell'architettura, del design di mobili e delle tendenze contemporanee della produzione sostenibile. Ciò garantisce attualità e futuro. Il Mikser Festival e la Mikser House attivano il grande pubblico e si rivolgono anche al campo socio-politico (spazio per i rifugiati e anche la loro cultura). Non sorprende che la casa, secondo The Guardian, sia stata identificata come uno dei 10 luoghi più stimolanti del mondo.

L'apprendimento di un hub che collega con successo i regni creativo, commerciale e scientifico non era finito. Ciò che si nascondeva dietro la porta dell'hub di Nova Iskra non poteva essere previsto in anticipo. Nova Iskra è il primo HUB creativo nella regione dei Balcani che cerca di collegare l'industria creativa, la tecnologia e le persone. Lo scopo è sviluppare il pensiero creativo, idee di qualità, nuovi modelli organizzativi e accelerare la crescita dell'imprenditoria innovativa del futuro, tenendo conto delle sfide e dei rapidi cambiamenti della società moderna.

Progettato in un modo ambizioso - Come tradurre le parole in uno stato concreto? Entrando in HUB Nova Iskra, siamo stati sopraffatti dall'energia positiva del lavoro. Lo spazio ricorda un formicaio ampio e vibrante, con molte stanze, sale polifunzionali; la discussione si svolge in angoli separati, idee, esperienze, conoscenze vengono scambiate; alcuni lavorano davanti ai loro computer, alcuni si incontrano nelle grandi sale, altri si rilassano e parlano nella sala sociale con un tavolo da biliardo, alcuni preparano il pranzo o uno spuntino, caffè, mentre altri fanno presentazioni in uno spazio mini-cinema. I visitatori di Nova Iskra stanno perseguendo un obiettivo; sono entusiasti e si sente che gli piace venire all'HUB. Quindi non si tratta solo di spazio, è qualcosa di più. A Nova Iskra puoi trovare coworking, tutoraggio, consulenza di esperti, persone del mondo scientifico, creativo e imprenditoriale; è possibile risolvere un problema specifico, nel rispetto delle principali tendenze dell'innovazione sociale, un'economia verde e responsabile, contribuendo a un benessere più ampio, a uno sviluppo sostenibile, acquisendo conoscenza di fonti alternative di finanziamento e altro.

Il personale di Smart Office-coworking ha già identificato che è bene ascoltare e seguire le esigenze degli utenti, in particolare di coloro che viaggiano. L'HUB si trova nel centro storico di Belgrado ed è accessibile a molte istituzioni. L'innovazione è certamente importante, ma molto è già stato scoperto e dimostrato. A volte un prodotto, un servizio, un modo di lavorare dovrebbero essere “rinfrescati”, integrati, che si ottiene ascoltando e osservando gli utenti. Il coworking non è solo un luogo, offre comunicazione e scambio di idee da diversi professionisti, creando una rete di contatti e quindi una maggiore visibilità. Include anche una comunità più ampia che informa e aumenta la consapevolezza di argomenti importanti.

Il forum creativo, svoltosi tra il 12 e il 15 novembre 2019 a Lubiana, organizzato dal ministero degli Affari esteri sloveno, dall'Unione per il Mediterraneo e dal GIZ tedesco, ha offerto anche l'opportunità di conoscere i nodi esistenti. Il forum creativo di Lubiana è una piattaforma internazionale focalizzata sulle industrie culturali e creative che collega i creatori e gli strateghi nelle industrie creative con i responsabili politici di oltre venti paesi del Mediterraneo meridionale e dei Balcani occidentali. Il Primorski tehnološki park ha partecipato a un panel politico di alto livello e una visita di studio alle pratiche creative della Slovenia. Molto è stato detto riguardo al settore creativo ed è stata sottolineata l'importanza dell'integrazione e della comunicazione multisettoriale. Il settore creativo co-crea una società moderna, sviluppata e umana, che rappresenta il 5% del PNL e il 10% dell'occupazione nella regione mediterranea. Il settore è ecologico, sostenibile, creativo, offre posti di lavoro ed è al centro della quarta rivoluzione industriale - Industria 4.0.

Come parte del forum, abbiamo visitato la Galleria / Centro di cultura urbana DobraVaga, il RogLab Creative Lab, il Centro di cultura alternativa della città di Metelkova, il Centro pop-up di economia creativa e lo spazio per nuove portunità imprenditoriali il Centro per l'economia creativa con la piattaforma BIG See.

Cos'è un HUB di successo basato su visite e informazioni raccolte?

Cos'è un HUB di successo basato su visite e informazioni raccolteCos'è un HUB di successo basato su visite e informazioni raccolte
HUB_image_novica PTP_ita.jpg
( 96 byte, pubblicato il 19 Febbraio, 2020 - 14:17 )
Tools