SECAP: Report - Conferenza finale - 13 aprile 2022, 10:00 – 13:00

Notizie

(online - Via Zoom – lingua di lavoro: IT/SLO)

Il giorno 13 di Aprile si e tenuta la conferenza che sancisce la conclusione del progetto SECAP- “Supporto alle politiche energetiche e di adattamento climatico”  del programma Italia Slovenia 2014 – 2020, guidato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con la partecipazione di altri nove partner:  Università degli Studi di Trieste (I), Area di Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste (I), Città Metropolitana di Venezia (I), Università IUAV di Venezia (I), Unioncamere del Veneto (I),  Agenzia per l’Energia di Nuova Gorica (GOLEA - SLO), Agenzia per l’Energia di Gorenjska (LEAG - SLO), Agenzia di Sviluppo Regionale (LUR - SLO), Comune di Pivka (SLO).
 La conclusione del progetto non significa la fine delle attività promosse con il progetto, che continueranno spinte dai risultati raggiunti sia in termini di conoscenze, esperienze, motivazioni e strumenti utili a combattere gli impatti dei nuovi cambiamenti climatici. Il progetto SECAP rappresenta un rimarchevole esempio di iniziativa pubblica transfrontaliera per la promozione di strategie low carbon estese a territori limitrofi di Italia e Slovenia attraverso lo studio e sperimentazione di rilevanti misure di adattamento e mitigazione ai cambiamenti climatici.
Il progetto ha dimostrato chiaramente che gli obiettivi di lotta al cambiamento climatico, si possono e devono attuare con un approccio transnazionale strategico, destinato a sviluppare misure di mitigazione ed adattamento coerenti tra i diversi settori e livelli di governance locale, regionale, nazionale, sovranazionale. Temi che sono stati approfonditi durante la sessione dallo IUAV, dall’area di Ricerca di Trieste e dal rappresentante della macroregione transalpina EUSALP Santa Ulrich.
Il direttore Rajko Leban di Golea, partner sloveno del progetto ha sottolineato come in questo contesto le amministrazioni locali dei Comuni svolgono un ruolo fondamentale e sono responsabili dello sviluppo e promozione delle strategie di adattamento e mitigazione dei fenomeni relativi ai cambiamenti climatici, legati fra loro da relazioni di interdipendenza complicate e spesso di difficile previsione. I comuni coinvolti nelle attività SECAP sono stati molteplici e fra questi sono stati ricordati per il loro apporto operativo i comuni di Duino, Trieste, Sacile, Idrija, Aidovscina, Koper, Nova Gorica, Lubiana e Pivka. 
Sono seguite quindi le testimonianze da parte di due comuni di Trieste e Nuova Gorica. Sono stati presentati anche gli investimenti dimostrativi implementati durante il progetto riguardanti la realizzazione di un tetto verde sulla "Krpanov Dom" in Slovenia e gli interventi di edilizia ed impiantistica per la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici realizzati presso la "Casa dell'Energia" nel comune di Mirano in Veneto.
 A tale proposito Massimo Pizzato della Città Metropolitana di Venezia ha evidenziato come con l’applicazione delle metodologie e degli strumenti sviluppati con il progetto SECAP si sia potuto disegnare la mappa degli impatti potenziali sul territorio veneziano, conseguenti ai cambiamenti climatici e costruire la mappa delle priorità strategiche di intervento ed il conseguente piano degli interventi, all’interno dei quali è rientrato l’Intervento pilota presso la  Casa dell’energia a Mirano, co-finanziato con il progetto SECAP.
I lavori sono stati aperti da FABIO SCOCCIMARRO Assessore Regionale alla difesa dell’Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile - Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, da   Erik Potocar in sostituzione di MARTINA GRAČNER del Ministero delle Infrastrutture della Repubblica di Slovenia, Direzione dell'Energia e da  GIAMPAOLO BOTTACCIN Assessore Regionale all'Ambiente - Clima - Protezione civile - Dissesto idrogeologico – Regione Veneto.
Interessante è stato l’intervento di Francesca Sibilla dell’autorità di gestione del programma Interreg Italia Slovenia che ha riportato alcune importanti anticipazioni sulla nuova programmazione 2021-2027 e ha sottolineato come gli obiettivi perseguiti dal progetto SECAP siano in linea con gli obiettivi auspicati dalla futura programmazione. 
SANDRA SAVINO, Assessore alle Politiche del Territorio del Comune di Trieste, ha sottolineato in particolar modo come l’impegno ambientale della città di Trieste sia di ridurre le emissioni di anidride carbonica del 40% entro il 2030. E questo migliorando l’efficienza energetica e impiegando maggiormente energia prodotta da fonti rinnovabili, accrescendo la nostra resilienza per far fronte agli effetti del cambiamento climatico.
I lavori coordinati da Nicolò Tudorov in rappresentanza della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Partner Capofila, e sono stati chiusi dall’intervento del prof Manzan dell’Università di Trieste, partner del progetto, che ha spaziato oltre i confini di SECAP seguendo  le nuove strategie dell'UE sull'adattamento ai cambiamenti climatici.
L’organizzazione dell’evento on line sulla piattaforma Zoom, con traduzione simultanea in italiano e Sloveno, è stata curata dall’Unione delle Camere di Commercio del Veneto, responsabile della Comunicazione per il Progetto. 
L’evento è stato registrato ed è possibile visionarlo in streaming tramite il link presente nel sito Web di Progetto, così come le slide di presentazione degli interventi.
L’evento è stato promosso sulla stampa e sui media e con inviti diretti a prescelti target group. Fra questi i comuni delle principali zone dell’area di programma Italia-Slovenia, le Regioni, Provincie, professionisti/ordini professionali, organizzazioni che si occupano di Ambiente e Università.
Hanno prenotato l’adesione a questa Conferenza Finale 104 soggetti fra pubblici e privati (vedasi elenco allegato). I partecipanti effettivi sono stati 59
Nel corso del collegamento è stato più volte sottolineato che le tre pubblicazioni del progetto SECAP sulla Strategia Unitaria di Mitigazione e Adattamento e le Linee Guida per i Comuni saranno rese disponibili entro la chiusura del Progetto sul sito https://www.ita-slo.eu/it/secap.

WP2 VENICE Final Event 13.04.22.zip
( 13 byte, pubblicato il 23 Aprile, 2022 - 17:28 )
Tools