WASTE DESIGN: Sistema pilota di raccolta dei rifiuti digitalizzato

Notizie

L'azienda pubblica Komunala Izola d.o.o., uno dei partner del progetto di progettazione dei rifiuti transfrontalieri, insieme alla Facoltà di ingegneria elettrica, ha preparato una relazione sul sistema pilota di raccolta dei rifiuti digitalizzato nell'ambito del progetto di progettazione dei rifiuti, che è cofinanziato da il programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Slovenia 2014-2020.

 

Il documento include un quadro giuridico che include una revisione della legislazione nel campo della gestione dei rifiuti sia nell'UE che in Slovenia e un'analisi delle ordinanze locali nei comuni di Postumia e Isola, una revisione dei documenti e dei progetti esistenti e un'istantanea del stato delle cose nel settore dei rifiuti in entrambi i comuni, un'analisi dello stato della gestione dei rifiuti urbani nell'area di entrambi i partner di progetto, presentazione di buone pratiche o soluzioni tecniche nel campo della gestione dei rifiuti.

 

 

La gestione dei rifiuti comprende la raccolta, il trasporto, il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti, compreso il controllo di tale gestione. Una gestione efficace dei rifiuti può contribuire in modo significativo all'uso efficiente delle risorse, nonché alla prevenzione dei rifiuti. La prevenzione dei rifiuti è una misura che viene adottata prima che una sostanza, un materiale o un prodotto diventi rifiuto. Durante la produzione e la manipolazione dei rifiuti, viene presa in considerazione la seguente gerarchia di gestione come ordine prioritario:

 

1. prevenzione dei rifiuti,

2. preparazione per il riutilizzo,

3. riciclaggio,

4. altre procedure di trattamento (es. trattamento energetico) e

5. smaltimento.

 

La digitalizzazione o gestione intelligente dei rifiuti si riferisce a qualsiasi sistema che utilizzi la tecnologia per rendere la raccolta dei rifiuti più efficiente, economicamente vantaggiosa e rispettosa dell'ambiente. La maggior parte di questi sistemi è dotata di una tecnologia di monitoraggio basata su Internet che raccoglie e monitora i dati in tempo reale per ottimizzare la raccolta dei rifiuti e guidare l'innovazione futura.

 

Nel campo della gestione dei rifiuti, le soluzioni digitali appaiono più spesso in tre aree, vale a dire:

 

- Comunicazione (siti web, applicazioni mobili, link, social network)

 

- Raccolta dei rifiuti (veicoli dotati di sensori, pianificazione del percorso, pianificazione delle risorse, gestione dell'inventario e documentazione)

 

- Processi interni (contabilità, contabilità, controllo, elaborazione ordini, documentazione)

 

Entrambi i comuni dispongono di documenti pertinenti che coprono in modo chiaro e completo i contenuti necessari dal punto di vista dell'attuazione dei servizi comunali, del rispetto delle normative applicabili, dell'analisi e delle attività necessarie per l'effettiva fornitura dei servizi comunali. La differenza tra i comuni si riscontra principalmente nelle varie fasi di sviluppo della digitalizzazione o nell'introduzione di soluzioni digitali in questo ambito.

 

VALUTAZIONE DELLA CONDIZIONE E PROPOSTE DI AGGIORNAMENTO - COMUNE DI IZOLA E COMUNE DI POSTOJNA

 

Il Comune di Izola, o per suo conto, la Società per azioni Komunala Izola d.o.o. nel funzionamento e nell'attuazione del servizio, utilizza soluzioni digitali che consentono di pianificare, implementare e controllare efficacemente l'attuazione del servizio comunale. I piani presentati per la ricompensa digitale del sistema esistente tengono conto anche delle principali linee guida e tendenze di sviluppo del settore.

 

Il comune di Postumia o, per suo conto, la società concessionaria Publikus d.o.o. svolge l'attività in conformità con i documenti chiave del comune, mentre il livello di digitalizzazione dei processi di lavoro è basso (la raccolta dei dati viene eseguita manualmente, i dati vengono inseriti in un computer ed elaborati da un dipendente). Il servizio non utilizza tecnologie esistenti nel campo della digitalizzazione (acquisizione automatica dei dati, elaborazione automatica dei dati, sensori, applicazioni digitali e mobili, catasto digitale).

 

Il rapporto evidenzia proposte chiave per l'aggiornamento, in particolare solo queste sono volte a:

 

  • creazione di una strategia per la trasformazione digitale dell'erogazione dei servizi, che includa un piano d'azione, tecnologie e valutazione finanziaria degli investimenti o dell'attuazione

 

  • introduzione di nuove tecnologie digitali nei processi aziendali (tecnologie digitali)

 

  • garantire l'ampia accessibilità dei siti Web e delle applicazioni mobili, in modo che i contenuti siano accessibili a un'ampia gamma di utenti

 

  • sensibilizzazione con l'aiuto dei moderni approcci digitali nel campo della prevenzione dei rifiuti (applicazioni mobili, giochi a premi, presentazioni video...)

 

  • ispezione mobile delle isole ecologiche esistenti con istruzioni sul loro utilizzo, guida mobile alle località, disponibilità/riempimento dei singoli contenitori

 

 

1646404623642.jpg
( 2 byte, pubblicato il 27 Luglio, 2022 - 17:58 )
Tools