AGROTUR II

TO6

Preservare e tutelare l'ambiente e promuovere l'uso efficiente delle risorse

Il progetto in numeri
Durata:
30 mesi
Inizio: 01.10.17
Fine: 31.03.20
N. Partner: 6
 
Stato di avanzamento del progetto
Budget totale:
1.076.829,00€
Contributo FESR:
915.304,65€

The project in numbers

Durata: 
30 mesi
Start / End: 
01.10.17 to 31.03.20
Stato avanzamento progetto: 
100%
Budget: 
1076829.00€
Contributo FESR: 
915304.65€

AGROTUR II

Sviluppo sostenibile dell'agricoltura e del turismo nel Carso transfrontaliero
Asse prioritario 3

Protezione e promozione delle risorse naturali e culturali

Obiettivo specifico: 
OS 3.1.
Priorità d'investimento: 
PI 6c
Tipologia: 
Standard
Obiettivo Complessivo del Progetto: 

L'obiettivo principale era (1) è rafforzare la collaborazione tra gli stakeholder nella preparazione di strumenti agrituristici comuni che garantiscano la tutela e un uso sostenibile dell'eredità naturale, (2) diminuire l'impatto ambientale della produzione tradizionale e (3) migliorarne la qualità, rafforzando la promozione comune del vino Terrano DOC e del "Kraski Prsut". Inoltre, si vuole contribuire allo sviluppo del turismo sostenibile e alla tutela della biodiversità.

Sintesi del progetto: 

Il Carso Classico rappresenta una circoscrizione geografica unica che vanta una ricca eredità naturale e culturale. L'intreccio del paesaggio culturale e delle zone di conservazione naturale conferisce al territorio una caratteristica unica a livello mondiale che offre all'agriturismo opportunità tutte ancora da sviluppare. Negli ultimi decenni l'immagine del Carso è cambiata notevolmente. Quelle che un tempo erano superfici coltivate e tradizionalmente adibite all'agricoltura, ora rappresentano un paesaggio assiepato e coperto di foreste. La conservazione della popolazione, dell'uso tradizionale della terra e la tutela dell'eredità carsica possono essere incentivate dallo sviluppo del turismo e dell'agricoltura. Una delle ragioni per cui si sta abbandonando la terra e le superfici sono soggette ad assiepamento, sono i collegamenti transfrontalieri scarsi tra gli stakeholder locali e l'impossibilità di adattarsi velocemente al mercato.Il progetto aiuterà gli stakeholder a implementare approcci più moderni nella produzione dei prodotti carsici tradizionali (implementazione dell'applicazione e-Karst per il monitoraggio dello stato dei vigneti, ottimizzazione dei processi di produzione del vino e del prosciutto).


L'obiettivo del progetto Agrotur II era quello di migliorare la qualità e aumentare la competitività e la visibilità di due prodotti tradizionali del Carso - il vino Terrano e il prosciutto del Carso - riducendo l'impatto sull'ambiente ei costi di produzione. Nell'ambito del progetto, abbiamo contribuito alla tutela e promozione del vino Terrano attraverso la cooperazione regionale e internazionale, introdotto cinque nuovi itinerari e registrato un video per la promozione dell'area transfrontaliera del Carso, ristrutturato e sistemato una croce -centro di frontiera per la visibilità del sito e il progetto e miglioramento della cooperazione transfrontaliera. Abbiamo anche introdotto approcci moderni alla produzione dell'uva, vale a dire l'applicazione e-Karst per il monitoraggio delle condizioni dei vigneti, che contribuirà a una migliore qualità dell'uva e al consumo di acqua in viticoltura, e processi ottimizzati e standardizzati nella produzione di vino e prosciutto. La cooperazione transfrontaliera nel progetto ha portato anche all'aggiornamento dei contenuti della piattaforma di alloggi esistente "Hotel dobrega terana" e al suo migliore riconoscimento sul mercato. Possiamo concludere che il progetto Agrotur II ha contribuito in modo significativo alla conservazione, tutela, restauro e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale dell'area carsica. Il progetto ha affrontato la viticoltura come industria agricola con un significato economico più ampio, fornendo un paesaggio culturale e sostenendo il patrimonio culturale e il turismo nel Carso. Il Terrano e il prosciutto del Carso, indissolubilmente legati, sono una parte importante del patrimonio culturale del Carso e allo stesso tempo un punto comune e una sfida di cooperazione transfrontaliera con molte opportunità per il futuro.

Risultati principali: 

Con un investimento nel patrimonio culturale registrato, abbiamo ristrutturato parte del castello di Štanjel e creato un Ceneter per la promozione dei prodotti regionali con un'enoteca locale. Abbiamo introdotto nuovi strumenti e linee guida o. indicazioni per l'ottimizzazione e la standardizzazione della produzione dei vini transfrontalieri (Terano) e del prosciutto del Carso. Ciò include l'ottimizzazione del consumo di acqua nell'irrigazione dei vigneti, la riduzione dei prodotti fitosanitari e la promozione del pascolo dei suini di razze locali per un prosciutto del Carso di migliore qualità. Al fine di migliorare e promuovere il turismo nel Carso transfrontaliero, abbiamo aggiornato e migliorato il portale web https://www.hoteldobregaterana.si e progettato 5 nuovi itinerari turistici e realizzato diversi eventi promozionali.

Abbiamo creato online applicazione e-Karst che consentirà olistico revisione dei parametri agrometrologici per il Carso transfrontaliero, risultati del monitoraggio dello stress idrico e sviluppo di malattie e parassiti nei vigneti carsici. Il progetto ha aggiornato e migliorato il portale web https://www.hoteldobregaterana.si/ con l'obiettivo di migliorare e promuovere il turismo nel Carso transfrontaliero.

Realizzazioni e risultati vengono utilizzati anche dopo la fine del progetto. Esperienze e risultati delle misurazioni dello stress idrico e degli esperimenti di irrigazione sono utilizzati nel progetto Acquavitis (Programma Interreg Italia-Slovenia), utilizziamo anche l'applicazione e-Karst, dove monitoriamo i parametri agrometeorologici. I risultati dei nuovi standard nella lavorazione dei prodotti del Carso (terrano e prosciutto del Carso) vengono utilizzati dai viticoltori e dagli allevatori di suini del Carso per migliorare la qualità e preservare l'ambiente. Il ministero dell'Agricoltura ha utilizzato i risultati delle analisi per modificare le regole sulla protezione del vino Terrano PTP, che sarà anche la base per la protezione congiunta transfrontaliera del vino Terrano nel Carso. Con l'obiettivo dello sviluppo congiunto dell'agriturismo verde nel Carso e della conservazione del patrimonio culturale transfrontaliero, la nuova enoteca nel castello di Štanjel ei nuovi percorsi realizzati nell'ambito del progetto sono utilizzati a fini turistici.

Il progetto ha anche realizzato il film "Carso - Carso - Carso", che mostra il Carso transfrontaliero, la natura carsica incontaminata, la produzione e la lavorazione dei vini autoctoni del Terrano e della Vitovska, l'habitat ("terroir) del Carso, jerino e le bellezze del il Carso nelle diverse stagioni con motivi specifici del Carso (es. burja, pietra, architettura, natura…) e motivi sul tema del prosciutto del Carso e la nuova enoteca, che è stata creata nel castello di Štanjel. Puoi vederlo QUI.

Partner

Partner capofila

Kmetijski inštitut Slovenije

Osrednjeslovenska
SLO

Partner progettuale n.1

Univerza v Trstu

Trieste
ITA

Partner progettuale n.2

Universita degli studi di Udine

Udine
ITA

Partner progettuale n.3

Univerza v Novi Gorici

Goriška
SLO

Partner progettuale n.4

Občina Komen

Obalno-kraška
SLO

Partner progettuale n.5

Confesercenti Venezia

Venezia
ITA

Documenti di progetto

Poster evento annuale 30/05/2018Poster evento annuale 30/05/2018
AGROTUR2_ITA.pdf
( 782 byte, pubblicato il 11 Giugno, 2018 - 17:40 )
Brochure del progettoBrochure del progetto
AGROTURII_brochure_IT_EN.pdf
( 8 byte, pubblicato il 4 Aprile, 2022 - 13:46 )
Atti - Sviluppo del CarsoAtti - Sviluppo del Carso
Razvoj krasa_4.12P_zbornik_prispevkov_zakljucne_konference.pdf
( 2 byte, pubblicato il 4 Aprile, 2022 - 13:28 )

Obiettivi e attività

L'obiettivo del progetto AGROTUR II era quello di migliorare la qualità e aumentare la competitività riducendo l'impatto negativo sull'ambiente e riducendo i costi. Nell'ambito della promozione del Carso abbiamo creato nuovi itinerari e un centro transfrontaliero per la promozione dei prodotti locali con un'enoteca regionale a Štanjel. Abbiamo aggiornato la piattaforma di alloggi precedentemente istituita "Hotel dobrega terana" e ci siamo occupati della sua migliore visibilità. Con il progetto abbiamo aiutato la popolazione locale a migliorare la qualità, la competitività e la visibilità dei prodotti locali. Il progetto si è concluso il 30 marzo 2020, ma continuiamo a utilizzare i risultati e i risultati ottenuti dopo il suo completamento. L'esperienza acquisita ei risultati delle misurazioni dello stress idrico e degli esperimenti di irrigazione sono utilizzati nel progetto Acquavitis (Programma Interreg Italia-Slovenia), utilizziamo anche l'applicazione e-Karst, dove monitoriamo i parametri agrometeorologici. I risultati dei nuovi standard nella lavorazione dei prodotti del Carso (prosciutto Terrano e Carso) vengono utilizzati dai viticoltori e allevatori di suini del Carso per migliorare la qualità e preservare l'ambiente. Il Ministero dell'Agricoltura ha utilizzato i risultati delle analisi per modificare le norme sulla tutela del vino Terrano PTP, che sarà anche la base per la tutela congiunta transfrontaliera del vino Terrano nel Carso. Con l'obiettivo dello sviluppo congiunto dell'agriturismo verde nel Carso e della conservazione del patrimonio culturale transfrontaliero, la nuova enoteca nel castello di Štanjel e i nuovi percorsi allestiti nell'ambito del progetto sono utilizzati per scopi turistici.

Risultati

APPLICAZIONE E-Karst

e-Karst è un'applicazione online destinata ai viticoltori del Carso transfrontaliero, che offre una panoramica completa della situazione dei vigneti. Mostra lo sviluppo di malattie e parassiti, lo stato di stress idrico, i fattori climatici e fornisce una visione dettagliata dei parametri tecnologici dei singoli vigneti. Gli utenti inseriscono i dati nel sistema direttamente sul campo, tramite una connessione su un telefono cellulare o tablet o. computer portatile. Allo stesso tempo, l'applicazione e-Karst consente il collegamento con il laboratorio della cantina o con l'istituto dove vengono eseguite le analisi fisico-chimiche delle uve. L'obiettivo dell'attività è incoraggiare i viticoltori a migliorare la qualità dei vigneti, seguendo l'esempio delle buone pratiche. Visita l'app e-Carso

CENTRO DI PROMOZIONE DEI PRODOTTI REGIONALI

Con l'investimento nel patrimonio culturale registrato, abbiamo ristrutturato parte del castello di Štanjel e creato un Centro per la promozione dei prodotti regionali con un'enoteca locale, che consente una presentazione uniforme dei prodotti regionali e dei vini del Carso transfrontaliero.

PORTALE WEB HOTEL DOBREGA TERANA

Con lo sviluppo del World Wide Web, l'industria del turismo ha subito cambiamenti radicali. Se una volta un turista ha visitato per la prima volta un'agenzia di viaggi prima di viaggiare, oggi la destinazione viene informata in anticipo su Internet. Nell'ambito del progetto Agrotur II, abbiamo anche dedicato parte delle nostre attività al miglioramento del funzionamento e della promozione della piattaforma Hotel Good Teran.

ITINERARI TURISTICI

Abbiamo preparato 5 nuovi itinerari turistici, che presentano il Carso e l'agriturismo legati al patrimonio naturale e culturale.

MAGGIORE QUALITÀ DEI PRODOTTI CARSICI

Polifenoli - composti bioattivi del vino Terrano

Il terrano è un vino protetto con un nome tradizionale riconosciuto, prodotto da uve Refošk nella regione vinicola del Carso. Il vino è riconoscibile per il suo pronunciato colore rosso porpora (dovuto all'alto contenuto di coloranti rossi - antociani) e per la sua composizione tannica moderatamente ricca. Nell'ambito dello studio del potenziale fenolico delle uve, abbiamo analizzato il contenuto e le caratteristiche strutturali dei polifenoli estraibili nelle uve Refošk del 2018 e 2019 nel Carso transfrontaliero. Per una migliore tracciabilità e studio dei parametri agrometeorologici, abbiamo predisposto uno strumento digitale o. piattaforma (e-karst: https://e-karst.eu), finalizzata al monitoraggio dei vigneti, delle variabili agrometeorologiche, dello stress idrico, della fisiologia della vite e delle malattie e parassiti nei vigneti. La piattaforma funziona secondo il principio dell'acquisizione automatica dei dati e dell'immissione e dell'analisi dei dati dal campo e dal laboratorio. Le annate studiate 2018 e 2019 rappresentano due anni completamente diversi in termini di parametri agrometeorologici, che si sono riflessi nella fenologia della vite. La successiva fioritura e l'inizio della maturazione della Refoška nel 2019 hanno fatto sì che le uve maturassero meno nel 2019. Quest'ultimo si rifletteva nei parametri fisico-chimici di base e nei contenuti e nelle caratteristiche strutturali delle proantocianidine estraibili (tannini) dell'uva. POSTER

Stress idrico nei vigneti carsici: risultati del monitoraggio 2018 e 2019

L'uva è uno dei frutti più importanti al mondo, ma purtroppo la sua distribuzione e produzione è minacciata dal cambiamento climatico. A causa delle precipitazioni sempre meno frequenti e delle temperature più elevate, i viticoltori furono costretti a introdurre sistemi di irrigazione che consentissero loro di mantenere la quantità di vino prodotta. A fronte di questi problemi, e tenendo conto della risposta della vite allo stress idrico, negli ultimi anni sono state sviluppate strategie per ottimizzare l'utilizzo dell'acqua senza compromettere l'eccellenza del vino. La maggior parte della ricerca su questo argomento, tuttavia, ha riguardato solo una manciata di varietà di vino internazionali. Sono inoltre disponibili poche informazioni su alcune aree specifiche ("terroir") su come le viti rispondono allo stress idrico. Il terrano è un vino prodotto da uve della varietà 'Refošk' (Vitis vinifera L), che cresce nei vigneti del Carso, nella zona di confine tra Slovenia e Italia. Questo vino è un oggetto di ricerca ideale per diffondere le nostre conoscenze sul legame tra lo stato idrico della vite e la qualità del vino in un territorio unico e diversificato come il Carso. Nelle stagioni di crescita 2018 e 2019, abbiamo monitorato lo stato idrico e la composizione biochimica delle uve in dieci vigneti di Refošk. Gli obiettivi della ricerca erano (i) studiare i diversi livelli di stress idrico nei vigneti carsici e (ii) descrivere l'impatto dello stress idrico nelle viti sulla qualità e composizione dell'uva e del vino. Sebbene nel 2018 e nel 2019 i vigneti del Carso abbiano subito uno stress idrico moderato, abbiamo osservato risposte diverse ai periodi secchi e caldi tra i luoghi, che si riflette nella composizione biochimica delle uve. Sulla base delle analisi, si può concludere che uno stress idrico moderato migliora il teran, in particolare il contenuto di antociani e proantocianidine (tannini) e le caratteristiche della loro struttura. POSTER.

Ottimizza la difesa delle piante monitorando i vigneti e utilizzando il sistema di supporto alle decisioni (DSS)

La gestione della protezione nei vigneti richiede l'utilizzo di strumenti di osservazione e modelli epidemiologici per prevedere lo sviluppo di infezioni in campo determinando correttamente gli interventi fitosanitari. L'utilizzo dell'app 4Grapes® e DSS Vite.net® ha consentito di ridurre a 14 l'applicazione in vigneto in produzione integrata ea 17 in biologico. La quantità di rame utilizzata in entrambi i raccolti è stata inferiore alla quantità massima prevista dal regolamento (CE) 2018/1981. POSTER

Descrizione del ruolo degli antociani alimentari nella regolazione del metabolismo cellulare della bilirubina

Gli antociani alimentari potrebbero aumentare i livelli di bilirubina nel sangue? In questo caso, una dieta ricca di frutta rossa e un po' di vino può proteggerci dai rischi legati all'età, comprese le malattie neurodegenerative e il declino cognitivo. I pigmenti rossi e la bilirubina possono lavorare in sinergia. POSTER

Un metodo semplice per l'analisi della bilirubina nel siero animale

Un metodo semplice che consente l'analisi diretta della bilirubina in piccole quantità di sangue con apparecchiature di laboratorio universali. POSTER

Standard enologici del terrano: controllo della fermentazione malolattica

Monitoraggio di ammine biogene, caratterizzazione genotipica di batteri lattici. POSTER

La gestione dell'irrigazione nei vigneti del Carso potrebbe migliorare la qualità e la redditività delle uve Refošk

In due esperimenti eseguiti nell'area carsica transfrontaliera, abbiamo confrontato diverse strategie irrigue con le quali abbiamo recuperato una certa quota di perdite idriche dovute all'evapotraspirazione in vigna. Con i dati ottenuti abbiamo potuto stabilire che l'irrigazione è necessaria per una migliore qualità delle uve, pur mantenendo una moderata carenza d'acqua nel vigneto se si vuole ottenere la massima concentrazione di composti polifenolici nell'uva. POSTER

Anno 2019 e maturazione della refoška nel 2019

Caratteristiche agrometeorologiche dell'anno 2019 nel Carso. POSTER

 

Linee guida più comuni o. Le istruzioni per l'ottimizzazione e la standardizzazione della produzione dei vini transfrontalieri e del prosciutto del Carso sono state pubblicate su https://e-karst.eu.

Contatti

Kmetijski inštitut Slovenije

00386 (0) 12805262
Hacquetova ulica 17, 1000 Ljubljana, Slovenija
Klemen Lisjak

Univerza v Trstu

0039 0405583001
Piazzale Europa 1, 34123, Trieste, Italia
Passamonti Sabina

Universita degli studi di Udine

0039 0432558600
Via Palladio 8, 33100 Udine, Italia
Sivilotti Paolo

Univerza v Novi Gorici

00386 (0) 53315223
Rožna Dolina, Vipavska cesta 13, 5000 Nova Gorica, Slovenija
Butinar Lorena

Občina Komen

00386 (0) 57310450
Komen 86, 6223 Komen, Slovenija
Modic Erik

Confesercenti Venezia

0039 041959405
Via A. da Mestre 36, 30174 Venezia, Italia
Bellato Alessia