Un’Europa più intelligente

PRO-SIS

SVILUPPO E DISSEMINAZIONE DI ALGORITMI PER IL PROGETTO DELLE INNOVATIVE STRATEGIE DI PROTEZIONE SISMICA “CONSTRAIN” E APPLICAZIONE PILOTA SU EDIFICI ESISTENTI IN MURATURA
Durata
24
mesi
Inizio
Ottobre 2023
Fine
Settembre 2025
Partner
6
Budget totale
597.894,52 €
Budget FESR
478.315,61 €
Stato di avanzamento del progetto
22%
 
Il progetto
Sintesi del progetto

Obiettivo strategico: PO 1 -  Un’Europa più competitiva e intelligente attraverso la promozione di una trasformazione economica innovativa e intelligente e della connettività regionale alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC)

Obiettivo specifico: SO 1.1: Sviluppare e rafforzare le capacità di ricerca e di innovazione e l'introduzione di tecnologie avanzate

Tipologia: Progetto di capitalizzazione

Nell'ambito del Progetto "CONSTRAIN" sono state sviluppate strategie di intervento per la riduzione della vulnerabilità sismica delle costruzioni esistenti in muratura e verificata l'efficacia attraverso una significativa campagna sperimentale. Sostanzialmente le strategie proposte permettono di ottenere importanti riduzioni della vulnerabilità sismica con interventi eseguiti dall'esterno degli edifici, senza per questo richiedere lo spostamento delle persone e cose che stanno all'interno degli edifici, con significativi risparmi in termini economici ma soprattutto in termini di disagio per le persone.

Obiettivi
  • Nel progetto ci si propone di sviluppare gli strumenti necessari per una corretta progettazione ed applicazione di queste strategie, nonché l'applicazione su edifici pilota per i quali sono programmati interventi per il miglioramento delle prestazioni strutturali nel prossimo futuro.
  • In particolare saranno sviluppati algoritmi analitici e numerici accurati, da calibrare sulle base dei risultati sperimentali di "CONSTRAIN", per estendere le casistiche studiate sperimentalmente e consentire di fornire ai progettisti gli strumenti per la progettazione esecutiva dei sistemi proposti con l'impiego degli strumenti di calcolo automatico che essi usano correntemente.
Output

La fase iniziale del progetto ha impegnato le due università sullo sviluppo e sulla calibrazione degli algoritmi originali che permetteranno ai progettisti di quantificare l'efficacia degli interventi studiati sperimentalmente nel progetto “COINSTRAIN”. L’attività, ancora in corso, ha visto la raccolta e l’analisi dei risultati delle prove sperimentali relative a maschi murari, fasce di piano e pareti inflesse fuori piano. Tali analisi sono fondamentali per la definizione e calibrazione dei modelli di risposta meccanica per la trattazione analitica del contributo del rinforzo. I primi risultati dei modelli numerici sono stati utilizzati per validare ulteriormente il modello analitico-meccanico sviluppato, applicandolo a configurazioni strutturali diverse.

L'analisi numerica dettagliata del maschio in muratura di pietra, eseguita tramite il software Abaqus SIMULIA, dopo un’attenta calibrazione ha evidenziato una correlazione quasi perfetta con il comportamento osservato sperimentalmente. Questa correlazione riguarda sia il danno strutturale, con la formazione di una fessura prevalentemente diagonale, sia la curva di capacità.

Image
PRO-SIS_P-R2U_ex

Fig.1 – Simulazione numerica del maschio in muratura di pietra: configurazione del danno e curva di capacità

 

I modelli calibrati permettono di eseguire analisi parametriche che sostituiscono gli esperimenti generalmente più costosi e forniscono nuovi risultati in modo più rapido ed economico. In parallelo sono in corso le attività di definizione e analisi di esempi benchmark di configurazioni di pareti a complessità crescente per l'applicazione dei criteri di modellazione semplificata e delle correlazioni analitico-meccaniche. La costruzione di modelli numerici semplificati utilizzerà il metodo del telaio equivalente e/o elementi piani multistrato equivalenti, per valutare le prestazioni di pareti e edifici interi. L’attività vede coinvolti anche le aziende Fibre Net e ZRMK per il confronto dei risultati ottenuti con diversi software commerciali, i quali richiedono diverse strategie di modellazione.

 

Image
PRO-SIS_Wall_models

Fig.2 – Esempi di alcuni elementi e configurazioni strutturali valutate col metodo analitico-meccanico e con i modelli a telaio equivalente

 

Image
PRO-SIS_Wall_models_comp

Fig.3 – Comparazione dei risultati tra il modello analitico-meccanico e l’analisi col telaio equivalente: compressione uniforme sui maschi pari a 0.1 MPa (a), 0.3 MPa (b) e 0.5 MPa (c)

Infine, i partner hanno condotto una ricerca sui potenziali casi studio per l'applicazione futura della strategia di rinforzo proposta. In Italia è stato individuato un complesso di edifici di edilizia popolare, gestiti da ATER Udine, che risalgono agli anni '50. Questi edifici rappresentano una parte significativa delle costruzioni realizzate all'epoca, in quanto costruite su progetto del Ministero dei Lavori Pubblici. In Slovenia i partner hanno svolto il sopralluogo del palazzo De Belli a Capodistria e stanno vagliando ulteriori proposte in attesa di una decisione definitiva.

I Partner

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di Ingegneria e Architettura
Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale di Udine
FIBRE NET S.p.A.
Univerza v Ljubljani, Fakulteta za gradbeništvo in Geodezijo
Gradbeni Institut ZRMK
Zavod za varstvo kulturne dediščine Slovenije
Partner Associati
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Protezione civile della Regione
CSPFEA Engineering Solutions
RRA SEVERNE PRIMORSKE d.o.o Nova Gorica
Associazione Nazionale Costruttori Edili Friuli Venezia Giulia (ANCE FVG)
CONFAPI Venezia (Associazione Piccole e Medie Industrie della città Metropolitana di Venezia)
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Udine
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pordenone
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trieste
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Gorizia
Ordine degli Ingegneri della città Metropolitana di Venezia
Zavod za gradbeništo Slovenije (ZAG)
Inštitut za raziskave materialov IGMAT
GRAS d.o.o.
EPOHA d.o.o.
KLAVDIJ ZALAR - KONSERVATOR - RESTAVRATOR

Notizie ed Eventi

Documenti

Contatti

Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di Ingegneria e Architettura

Piazzale Europa 1
Prof. Natalino Gattesco
gattesco@units.it
+39 333 270 9289
Condividi il progetto!