Un’Europa più verde

TORRENT

Pratiche comuni per la riduzione del rischio nella gestione dei bacini idrografici dei torrenti
Durata
24
mesi
Inizio
Aprile 2024
Fine
Aprile 2026
Partner
4
Budget totale
717.094,89 €
Budget FESR
573.675,90 €
Stato di avanzamento del progetto
5%
 
Il progetto
Sintesi del progetto

Obiettivo strategico: PO 2 - Un’Europa resiliente, più verde e a basse emissioni di carbonio ma in transizione verso un’economia a zero emissioni nette di carbonio attraverso la promozione di una transizione verso un’energia pulita ed equa, di investimenti verdi e blu, dell’economia circolare, dell’adattamento ai cambiamenti climatici e della loro mitigazione, della gestione e prevenzione dei rischi nonché della mobilità urbana sostenibile

Obiettivo specifico:  SO 4 - Promuovere l'adattamento ai cambiamenti climatici, la prevenzione dei rischi di catastrofi e la resilienza, prendendo in considerazione approcci ecosistemici

Tipologia: Progetto standard

A causa della crescente frequenza di eventi meteorologici estremi, soprattutto nell'attuale scenario di cambiamento climatico, una pianificazione accurata ed efficace delle opere di regimazione dei torrenti è diventata uno strumento essenziale per prevenire il rischio geo-idrologico. Questo tipo di rischio non conosce confini amministrativi, per cui l'adozione di strategie comuni per migliorare la gestione dei bacini idrografici e proteggere infrastrutture, beni e vite umane diventa essenziale in territori vulnerabili come l'Italia e la Slovenia. Inoltre, la moderna pianificazione degli interventi richiede di lavorare a scala di bacino anche in contesti transfrontalieri. Pertanto, la cooperazione tra autorità pubbliche, agenzie settoriali e organizzazioni di ricerca è l'unico modo per condividere prospettive e conoscenze diverse, consentendo lo sviluppo di soluzioni congiunte basate su una visione più ampia delle sfide comuni. Il progetto TORRENT mira proprio a stabilire linee guida condivise e transnazionali per monitorare lo stato e la funzionalità delle opere di controllo dei torrenti e valutare l'efficacia a lungo termine delle strutture, dando priorità agli interventi di manutenzione e migliorando le strategie di gestione dei bacini idrografici. In questo modo, sarà possibile attuare un coordinamento più rigoroso che porti alla costituzione di una banca dati comune delle opere di regimazione dei torrenti e a un monitoraggio su larga scala del rischio geo-idrologico, sfruttando protocolli di acquisizione dati condivisi con l'utilizzo di nuove tecnologie.

Obiettivi
  • Stabilire linee guida condivise e transnazionali per monitorare lo stato e la funzionalità delle opere di controllo dei torrenti.

  • Valutare l'efficacia a lungo termine delle strutture, dando priorità agli interventi di manutenzione.

  • Migliorando le strategie di gestione dei bacini idrografici.

Output

Progetto TORRENT intende stabilire linee guida comuni per la pianificazione e la manutenzione delle opere di controllo dei torrenti, fornendo strumenti semplici, rapidi e di facile utilizzo (ad esempio, un indice di priorità di manutenzione, un database di strutture aggiornate e condivise, dei DEM multitemporali) per i portatori d’interesse. Il progetto TORRENT inizierà con la raccolta e la condivisione dei dati storici relativi ai processi geo-idrologici, alle indagini HRT, alle informazioni sulle opere di controllo dei torrenti e alle strategie di mitigazione, ponendo le basi per lo sviluppo di una metodologia innovativa comune. Successivamente, il progetto lavorerà su bacini idrografici pilota per dimostrare l'applicabilità della metodologia congiunta e fornire linee guida di intervento comuni per affrontare i problemi di gestione di diversi bacini idrografici in Italia e Slovenia.

I Partner

Università degli studi di Udine
Regione autonoma Friuli Venezia Giulia - Direzione centrale risorse agroalimentari, forestali ed ittiche - Servizio sistemazioni idraulico-forestali irrigazione e bonifica
Regionalni razvojni center Koper
Univerza v Ljubljani
Partner Associati
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Protezione civile della Regione
Ministrstvo za naravne vire in prostor Direkcija RS za vode Urad za upravljanje z vodami Sektor območja jadranskih rek z morjem
Comunità di Montagna della Carnia

Notizie ed Eventi

Contatti

Università degli studi di Udine

via delle scienze 206 - 33100 Udine
Paolo Sivilotti
ricerca.di4a@uniud.it
0039 0432 558628
Condividi il progetto!